Proprietà magiche dell’Incenso alla Mirra

Proprietà magiche dell’Incenso alla Mirra

56 Visite

Prima di parlare delle proprietà magiche dell’Incenso alla Mirra, è importante sapere che la mirra è una resina appiccicosa e secca di un albero tipico del deserto, il Commiphora myrrha.  La mirra viene estratta perforando la corteccia dell’albero e raccogliendo successivamente le “perle” di linfa essiccata.  

Gli antichi egizi usavano la mirra, insieme al lino, per imbalsamare i morti.  La resina profumava e preservava il corpo del defunto.  Il papiro di Ebers un documento scritto intorno al 1500 a.C.,  contiene oltre 800 formule medicinali, molte delle quali sono basate su una miscela di miele e mirra. Le proprietà antimicrobiche e antiossidanti di entrambe le sostanze sono ora note alla scienza. La gomma di mirra era usata anche per trattare infezioni, contusioni, malattie della pelle e mal di denti.

Gli alberi della mirra crescono spontaneamente nel terreno roccioso e superficiale delle regioni desertiche.  I principali produttori sono Etiopia, Kenya e India.  

L’olio essenziale di Mirra viene distillato dalla resina ed è moderatamente costoso rispetto ad altri oli essenziali.  

Usi magici della mirra

La mirra è uno dei sacri incensi della Bibbia.  È menzionato più volte nell’Antico e nel Nuovo Testamento.  La mirra rappresenta la sofferenza di Cristo: il dono della mirra da parte dei Magi presagisce la sua morte e sepoltura.  L’evangelista Marco dice che a Cristo fu offerto del vino mescolato con mirra prima della crocifissione.  La mirra (mescolata con l’incenso) è ancora usata in vari rituali cristiani.  

La mirra è sacra alla Grande Madre, sia che ella venga chiamata chiami Maria, Iside o Binah.  (I nomi “Maria” e “Mirra” derivano entrambi probabilmente dalla parola ebraica “amaro”). È un’erba dell’antica dea, specialmente nel suo aspetto di Colei che piange e che ascolta il dolore del cuore.

Gli Incensi in coni alla Mirra e Frankincenso sono particolarmente indicati per curare le ferite del cuore (magari in combinazione al Quarzo Rosa e al Quarzo Verde) e sono perfetti per incantesimi di allontanamento.

Corrispondenze magiche degli Incensi alla Mirra

La mirra è una essenza complessa e contiene molte energie differenti.  

La mirra prospera in pieno sole ed era usata negli antichi riti egizi come incenso di Ra, quindi sembra evidente la corrispondenza solare.  Le spine della pianta e la resina scura, simile al sangue, portano anche ad una associazione con Marte.  

Tuttavia, la maggior parte degli studiosi di esoterismo associa la Mirra alla Luna, in particolare alla fase della Luna Nera. Una corrispondenza planetaria secondaria sarebbe Saturno, che governa l’oscurità e la morte. 

Date le antiche connessioni della Mirra con il Sole / Marte e le sue proprietà protettive, alcune persone la collegano all’elemento Fuoco.  Per quanto riguarda la corrente Wicca, la Mirra è più frequentemente associata all’elemento dell’acqua, strettamente correlato alla Luna.

La mirra, infatti, ha certamente alcuni attributi acquosi come i suoi legami con il dolore, la contemplazione e il grembo materno.  La Mirra ci conduce nelle profondità dell’emozione per operare la sua magia curativa.

L’energia della mirra evoca sia l’oscura terra antica che il grande mare nero.  Viene spesso usata nei rituali per curare il dolore, nutrire la saggezza e onorare i morti.

Incantesimi e formule con l’incenso alla Mirra

La favolosa combinazione degli Incensi in coni alla Mirra e Frankincenso ha ben pochi rivali quando si tratta di applicazioni magiche. Questi incensi infatti producono un incenso incredibilmente potente ed equilibrato per la pulizia e la protezione dell’energia.  

Utilizzata in sinergia con l’Olio Essenziale al Patchouli, la Mirra risulta essere un ottimo alleato per rituali di magia sessuale. 

Bruciato prima di rituale, l’Incenso alla Mirra libera l’area dalle vibrazioni negative, aiutando coltivare saggezza e auto-guarigione.

I papiri magici greci contengono un incantesimo di attrazione che utilizza le proprietà magiche dell’Incenso alla Mirra.  Il nome dell’amato viene invocato mentre l’Incenso alla Mirra brucia, in modo che il suo cuore possa essere infiammato dall’amore.