Proprietà magiche dell’incenso al Sandalo

Proprietà magiche dell’incenso al Sandalo

534 Visite

In questo articolo andremo ad analizzare quali sono le proprietà magiche dell’incenso al Sandalo e quali sono i metodi migliori per sfruttarne le caratteristiche nelle pratiche magiche.

Il sandalo è un legno a crescita lenta con un profumo ricco e complesso. Originario del sud-est asiatico, quello di sandalo è uno dei legni più costosi al mondo. Ha una lunga storia di utilizzo nelle pratiche spirituali sia dell’Est che dell’Ovest.

Gli alberi di sandalo possono impiegare fino a 80 anni per raggiungere la piena maturità. La concentrazione di profumo aumenta con l’invecchiamento dell’albero. Gli alberi piantati oggi non raggiungeranno il loro picco aromatico che fra due generazioni.

Ci sono tre specie di legno di sandalo che vengono comunemente raccolte per realizzare ottimi Incensi in coni al Sandalo. L’album Satalum (“True”, “White” o “Yellow Sandalwood”) originario dell’India, il Chandan e il Mysore.

Usi magici dell’incenso al sandalo

La “carriera” magica del legno di sandalo è iniziata in India, dove è stato usato come incenso sacro dall’inizio dei tempi. Le popolazioni antiche notavano come il legno di sandalo fosse particolarmente resistere agli attacchi dei parassiti e degli agenti atmosferici: per questo motivo, gli Incensi al Sandalo sono diventati di uso comune soprattutto per le magie di protezione.

In India, il profumo dell’Incenso al Sandalo si diffonde in quasi tutte le case e i templi indù dato che si ritiene che tale strumento abbia proprietà rinfrescanti e lenitive e che diriga l’energia verso i regni divini.

Si ritiene che gli incensi al sandalo abbiano una vibrazione molto elevata, ideale per la magia devozionale e angelica. Il legno di sandalo ha un effetto calmante, sedativo e aiuta nella meditazione. Nelle formule rituali, viene utilizzato per la purificazione, la consacrazione, il rilassamento e la pace.

Corrispondenze Magiche dell’Incenso al Sandalo

Il legno di sandalo corrisponde alla Luna e all’elemento dell’acqua, così come riportato dalle antiche testimonianze ayurvediche. La medicina ayurvedica classifica l’incenso al sandalo come rinfrescante, afrodisiaco e antinfiammatorio, tutte caratteristiche riconducibili all’Acqua nell’esoterismo occidentale.

Il legno di sandalo corrisponde sia al chakra del terzo occhio che al chakra della radice. Secondo la filosofia ermetica, l’incenso in coni al sandalo è in grado di collegare l’Alto con il Basso.

Incantesimi e formule magiche con gli Incensi al Sandalo

Si dice che tra le proprietà magiche dell’incenso al sandalo ci sia quella di realizzare i desideri. Scrivete un vostro obiettivo su un pezzo di carta bianca mai usato prima e, dopo averlo ripiegato in 4, passatelo tra i fumi di un Incenso al Sandalo prima di bruciarlo tra le fiamme di una candela bianca.

Accendere un incenso al sandalo al momento del risveglio, promuove serenità e abbondanza per tutta la giornata.

L’Olio essenziale alla Lavanda utilizzato in sinergia con l’incenso al sandalo è perfetto per consacrare gli strumenti rituali.